Quest’anno un motivo in più per un 5 per mille alle Voci di mezzo

ciao angelo...

Senza Angelo Pugolotti le Voci di Mezzo non esisterebbero. E’ stato lui a mettere in piedi, ormai decenni fa, il primo gruppo di canto. Poi il gruppo si è ingrandito, è diventato associazione culturale, ha girato l’Italia e l’Europa. Ora siamo qui, senza più Angelo, ma con tutto il suo tesoro culturale e la sua passione da conservare, diffondere e far crescere.

Per questo abbiamo pensato ci sia una ragione in più, anche quest’anno, per chiedervi il cinque per mille sulla dichiarazione dei redditi.
Ci piacerebbe mettere a disposizione di tutti gli appassionati il materiale lasciato da Angelo: i suoi libri, i suoi dischi, i suoi cd, i suoi spartiti. Con l’idea – poi – di continuare ad acquisire materiale per dotare anche Milano (come Roma con il circolo Gianni Bosio e Sesto Fiorentino con l’Istituto Ernesto De Martino) di un suo archivio sul canto popolare.
Stiamo anche pensando ad un progetto di archivio on line di decine di ore di registrazioni inedite raccolte nel corso di questi anni di ricerca sul canto popolare.
Angelo Pugolotti se ne è andato nell’anno in cui l’etnomusicologo Alan Lomax di anni ne avrebbe compiuti cento. Tutti e due avevano una passione in comune: mantenere vivo il canto popolare. Vogliamo provare a continuare a farlo. Servirà tanto lavoro e anche un po’ di soldi!
Quindi, se volete dedicare a questo progetto il cinque per mille, il codice fiscale dell’associazione è 97456710157.
Grazie!


  • Novità

    Le Voci di mezzo su facebook

  • Corsi di canto e seminari

    I corsi di canto popolare ricominciano il 4 ottobre 2016. Ogni martedì all'Arci Corvetto e all'Arci Scighera.
    A presto!